Alcuni segreti per la produttività personale

  • 24 June 2011 /

 

Il Tempo è il segreto, e tu, dentro il tempo chi sei e cosa fai?

Il segreto sei tu, il segreto è insito in te, se lo sai usare, se lo sai affrontare, capire, ma anche custodire con parsimonia ed usarlo al momento giusto, se vuoi tutto questo, se puoi, metterci ogni giorno sempre più passione, ecco: la tua produttività personale sarà per te ricchezza.

I giorni passano, così come le settimane e gli anni e noi sempre piu’ spesso perdiamo tempo a domandarci se alla fine della nostra vita saremo soddisfatti delle nostre scelte, delle cose a cui stiamo dando priorità o se invece ci renderemo conto di aver buttato via occasioni e possibilità quando ormai è troppo tardi. Allora qual’è il segreto? Non perdere tempo mai!

Di solito si dedica poco tempo a riflettere eppure quando ci si ferma, l’ansia di non aver fatto abbastanza invade i nostri spazi. In realtà fra questi “segreti” vi è anche quello di mantenere equilibrio ed ottimismo. E’ una cosa che mi chiedevo spesso anch’io, quale sia la reazione più adeguata alle notizie di giornali e tv, giorno dopo giorno, che spesso ci mettono a disagio tanto da creare in noi indignazione, indifferenza, rabbia, senso di colpa, tanto che ho dovuto creare il mio percorso, segnare positivamente la mia esistenza con un pennarello indelebile in grado di diventare una linea, oltre che una guida da seguire sempre, a cui spesso aggrapparmi e su quella linea ho scritto: “Questo sono io”. Da qui ho imparato a decodificare le mie reazioni, applicando la regola, od il “segreto” dell’empatia e del rispetto, in primis di mè stesso, delle mie idee e del mio “credo”, della mia voglia, bisogno, di realizzare mè stesso, le mie idee, perchè non restino chiuse in un cassetto a marcire su carta ingiallita fino a sbiadire, ed io con esse e poi perchè?

Credo che ognuno di noi nella vita viene al mondo con una specie di “missione” con uno scopo ben preciso, il mio è “questo”, forse tutto o forse un “po’ di niente”, ma è “questo” che mi rende immensamente vivo. Ecco l’altro “segreto” quindi, sentirsi di appartenere a quello che stiamo facendo, al nostro lavoro se rappresenta uno dei punti cardini della nostra vita, il quale puo’ essere idea, business, in altri casi merce di scambio, ma: è nostro!

L’altro “segreto”, quello che piu’ mi piace è quello di saperci stupire sempre. La meraviglia nel cogliere ogni giorno piccole sfumature, di crescere sempre e di imparare ovunque, lo trovo molto eccitante, a mè soprattutto incanta trasmettere agli altri il mio amore per le cose che faccio. Ho il privilegio di vivere una vita meravigliosa fatta di “questo” e non la voglio perdere e non vi voglio rinunciare, “il segreto” di essere sempre all’erta,corrisponde ad adrenalina pura in ogni istante.

Non credo negli eventi eccezionali. Per mè la produttività personale consiste nell’ordinario quotidiano che pero’ segue un suo ordine. Ogni cosa, se ci pensiamo bene, ha il valore di un dono, se ne diventiamo realmente responsabili, credo che ancora tante cose si possono e si potrebbero fare. Dobbiamo essere in grado di creare un ‘ identità senza confini definiti, sviluppare l’intuizione, affinare il “sesto senso”, ascoltare l’intuito ma soprattutto, restare in contatto con noi stessi e proprio questo ci insegna a selezionare i messaggi.

Il vero segreto? Rendere piu’ semplice la vita quotidiana!

Leave a Comment: